Venta! Erogatore Scubapro MK25 / S555 Ver más grande

Erogatore Scubapro MK25 / S555

Nuevo

Modello 2007 - Questi sistemi sono dedicati ai subacquei che richiedono performance impeccabili e relax totale. Gli erogatori SCUBAPRO Serie S si avvalgono della tecnologia della valvola bilanciata pneumaticamente, che assicura un

Más detalles

Disponibile

Al comprar este producto puede obtener hasta 41 puntos de fidelidad. Su carrito totalizará 41 puntos que se puede(n) transformar en un vale de descuento de 8,20 €.


416,67 €

Añadir a mi wishlist

Más

SERIE S

Questi sistemi sono dedicati ai subacquei che richiedono performance impeccabili e relax totale. Gli erogatori SCUBAPRO Serie S si avvalgono della tecnologia della valvola bilanciata pneumaticamente, che assicura un potente flusso d’aria eccezionalmente stabile in qualsiasi condizione.

EROGATORE MK25 S555

Il nostro primo stadio a pistone iperbilanciato top di gamma associato al secondo stadio bilanciato pneumaticamente S555 è l'ideale per i subacquei che desiderano prestazioni elevate da un sistema di facile uso, longevo e affidabile.

S555 è un secondo stadio bilanciato pneumaticamente compatto e leggero che offre un meccanismo respiratorio avanzato ed un design innovativo. Contribuisce ad aumentare sicurezza e relax in ogni immersione, permettendo di innescare l’erogazione immediatamente e senza sforzo, indipendentemente dalla pressione della bombola. Come tutti i secondi stadi Serie X ed S, il modello S555 presenta una frusta SuperFlow per assicurare un’erogazione costante.

TECHNICAL

 

 

PRIMO STADIO MK25

Da sempre SCUBAPRO è protagonista assoluta nell’evoluzione dei primi stadi a pistone; MK25, il risultato di questa evoluzione, è un primo stadio straordinario con caratteristiche uniche che assicurano prestazioni elevatissime. MK25 è il primo stadio a pistone iperbilanciato più performante della nostra gamma, grazie non solo alla portata enorme e ben calibrata, ma anche per la stabilità della pressione intermedia che assicura un’erogazione istantanea e costante. Ciò significa un flusso d’aria immediato a qualsiasi pressione della bombola e temperatura dell’acqua, per un’immersione in totale relax.

 

TECNOLOGIA A PISTONE. Il vantaggio principale dei primi stadi a pistone risiede nella loro tradizionale affidabilità e nella minima necessità di manutenzione, dovuta al meccanismo efficace ma meno complesso che utilizza un minor numero di parti mobili. Ancora più importante è la capacità degli erogatori a pistone di fornire volumi d’aria molto elevati, irraggiungibili da qualunque altro tipo di primo stadio.

 

  • Pistone flow-through iperbilanciato pneumaticamente: i primi stadi dotati di pistone iperbilanciato pneumaticamente sono in grado di inviare al secondo stadio molta più aria rispetto a qualsiasi altro primo stadio e le loro prestazioni non risentono minimamente delle variazioni di pressione della bombola. L’iperbilanciamento pneumatico permette di utilizzare componenti più leggeri e sensibili, con il risultato di rispondere immediatamente alle richieste d’aria da parte del subacqueo e di poter offrire istantaneamente ingenti flussi d’aria, anche quando la pressione della bombola è minima. Nelle fasi finali dell’immersione, quindi, il subacqueo si trova a respirare da un erogatore ancora più performante, l’ideale durante la risalita o le soste di decompressione. I primi stadi a pistone iperbilanciato sono i preferiti dai subacquei esperti e dai professionisti. La tecnologia a pistone bilanciato offre prestazioni identiche sia in acque calde sia in acque fredde.

 

  • Due uscite di alta pressione opposte: il posizionamento delle fruste di alta e bassa pressione è cruciale per il comfort dell’immersione. La presenza di due uscite di alta pressione opposte permette di posizionare il primo stadio nel modo preferito (con la torretta in alto o in basso). Ciò consente al sub di posizionare gli strumenti a destra o a sinistra e aumenta la libertà di movimento della testa e del collo.

 

  • Uscite di bassa pressione multiple: per assicurare la massima libertà nella disposizione delle fruste di bassa pressione, il modello MK25 alloggia cinque uscite HF (High Flow) su una torretta girevole che permette la rotazione a 360 gradi delle fruste. High Flow indica le uscite in grado di erogare un flusso superiore del 15% rispetto a quelle convenzionali.

 

  • Configurazioni primo stadio DIN/INT: per garantire la compatibilità su scala mondiale, tutti i primi stadi SCUBAPRO sono disponibili in versione INT 232 bar e nelle versioni DIN 300 bar.

 

  • Pressione intermedia regolabile dall’esterno: permette ai tecnici autorizzati SCUBAPRO di effettuare tarature di precisione o di ripetere le regolazioni in seguito ad interventi di manutenzione senza necessità di smontare il primo stadio.

 

  • Corpo in ottone cromato lavorato per l'uso marino per un'eccellente resistenza alla corrosione e notevole longevità.

 

  •  Immersioni in acque fredde con SCUBAPRO: le condizioni ambientali delle immersioni possono variare notevolmente, fino ad includere temperature artiche dove il freddo estremo, sia dell'acqua sia dell'aria, crea un forte rischio di congelamento. Pertanto, la resistenza al gelo è un fattore cruciale per la sicurezza del subacqueo. Tutti gli erogatori SCUBAPRO sono certificati CE per immersioni in acque fredde con pressioni fino a 300 bar. Molti modelli superano anche queste specifiche rigorose e sono stati utilizzati con successo in acque con temperatura inferiore a 2° C. Come precauzione anticongelamento, gli ingegneri SCUBAPRO hanno progettato componenti anticongelamento per i primi stadi MK25, per ottimizzare l’immersione in acque fredde. Lo scambiatore di calore aumenta la superficie di trasferimento di calore dall’acqua, per riscaldare le componenti interne a contatto con il flusso d’aria raffreddato dall’espansione. Per le immersioni in acque fredde, i secondi stadi SCUBAPRO utilizzano fibra di carbonio e tecnopolimeri per lo stampaggio di precisione della cassa e dei componenti, superando anche le specifiche CE per immersioni in acque fredde. Inoltre, questi materiali li rendono leggerissimi e inattaccabili dalla corrosione.

 

 

SECONDO STADIO

Il compito del secondo stadio è quello di assicurare la respirazione naturale ottenuta con un dispositivo meccanico. Un secondo stadio di alta qualità svolge un ruolo fondamentale nel ridurre lo stress e aumentare la sicurezza del subacqueo assicurando una respirazione priva di sforzo e un’erogazione controllata che offre quantità d’aria abbondanti ma sempre controllabili.

Le categorie bilanciato e downstream classico valgono anche per i secondi stadi, dove indicano un’erogazione perfetta abbinata a prestazioni elevate, semplicità e totale affidabilità. Tecnologia delle valvole bilanciate.

SECONDO STADIO S555: MODULARE

La tecnologia di bilanciamento assicura prestazioni respiratorie avanzate in un sistema di agevole utilizzo per il divertimento e il relax in ogni immersione. Permette di innescare l'erogazione immediatamente e senza sforzo.  Eccezionalmente resistente, affidabile, compatto e leggero.

  • Tecnologia delle valvole bilanciate.La tecnologia delle valvole bilanciate utilizzate nei secondi stadi SCUBAPRO si basa sulla presenza di una camera di equilibrio nel meccanismo del secondo stadio, che controbilancia la forza dell’aria a pressione intermedia proveniente dal primo stadio. Questo bilanciamento permette di usare una molla meno potente e quindi riduce la resistenza inspiratoria a livelli minimi: il risultato è un flusso d’aria elevatissimo che rimane stabile in ogni condizione di respirazione. La valvola bilanciata pneumaticamente si trova nei secondi stadi delle Serie X e S. Per assicurare le massime prestazioni è consigliato abbinarli con primi stadi bilanciati come MK25 o MK17.
  • Venturi Initiated Vacuum Assist (VIVA). Il VIVA, un altro dispositivo brevettato SCUBAPRO, è presente in tutti i secondi stadi SCUBAPRO. Il VIVA utilizza la potenza di aspirazione dell’effetto Venturi per ridurre il lavoro respiratorio e aumentare il comfort di respirazione. Può essere regolato dal subacqueo su tutti i modelli correnti di secondo stadio SCUBAPRO, fatta eccezione per R295, un secondo stadio progettato espressamente per scuole sub, centri di noleggio e per chi desidera un’attrezzatura facilissima da utilizzare. Quando la leva del VIVA è su MAX l’assistenza all’erogazione è massima; l’impostazione MIN evita l’autoerogazione in superficie, nell’uso in addestramento, come fonte d’aria alternativa, in caso di forti correnti o quando utilizzato come octopus.

  • Boccaglio ortodontico. Tutti i secondi stadi SCUBAPRO sono dotati di un boccaglio ortodontico, per ridurre l’affaticamento mandibolare e prevenire l’irritazione delle gengive. Sviluppato da un’equipe di dentisti e tecnici di laboratorio, dura molto più a lungo di un boccaglio convenzionale perché per tenerlo in posizione è richiesto uno sforzo minimo.

  • Cassa in fibra di carbonio e tecnopolimeri con stampaggio di precisione: attrito ridotto, peso contenuto e resistenza alla corrosione e alle acque fredde per la massima durata e resistenza.

  • Robusta frusta a flusso elevato rivestita in Kevlar per una maggiore durata e un’erogazione regolare dell’aria.

Reseñas

Escribe tu opinión

Erogatore Scubapro MK25 / S555

Erogatore Scubapro MK25 / S555

Modello 2007 - Questi sistemi sono dedicati ai subacquei che richiedono performance impeccabili e relax totale. Gli erogatori SCUBAPRO Serie S si avvalgono della tecnologia della valvola bilanciata pneumaticamente, che assicura un

Escribe tu opinión

21 otros productos de la misma categoría:

Personalización del producto

Después de guardar su producto personalizado, no olvide añadirlo a su carrito.
Formatos de archivo permitidos: GIF, JPG, PNG

Imágenes

loader

* campos obligatorios